La debolezza del governo Conte può essere fatale all’Italia

La debolezza del Governo Conte, “colpevole” di essere passato dall’alleanza Salvini-Di Maio a quella Zingaretti-Di Maio, non depone favorevolmente allo sviluppo della Nazione.

Incompetenza, inaffidabilità, un certo infantilismo politico, inattuabilità di progetti imprenditoriali vaghi e indeterminati, il gioco delle cifre sul coronavirus… fanno sì che tale Governo possa essere dichiarato alla frutta.

Rifugiatosi in una politica clientelare di vecchio conio DC-PCI, senza alcun fair-play, il Governo Giuseppe Conte può essere considerato un governicchio, alla stregua dei vari Monti, Gentiloni, Renzi, etc.

Le imprese sono sull’orlo del collasso e circa due terzi soffrono in modo assai marcato l’esperienza coronavirus.

È urgente uscire da siffatta situazione. Un Governo forte, capace di ridisegnare l’Italia, non può essere certamente quello in carica.

Eliano Bellanova